Spettrofotometro per acque DR3900

Strumentazione di laboratorio per un collegamento tra l’operatore e i campioni

Tracciabilità completa Lo spettrofotometro DR 3900 utilizza la tecnologia RFID per  garantire un collegamento efficace tra l’operatore che effettua il  prelievo e i campioni stessi. La lettura dati dall’etichetta RFID  posta sulla bottiglia del campione al DR 3900 è immediata. Anche l’analista in laboratorio posiziona la propria etichetta  davanti al modulo RFID dello spettrofotometro per completare  il processo di identificazione e registrazione. E’ necessario utilizzare il touchscreen per assegnare il risultato  al campione misurato con il Test in Cuvetta. Indipendentemente dalle analisi, l’affidabilità è la priorità principale, sempre  garantita attraverso l’identificazione univoca dell’operatore e  del campione. IBR+: massima affidabilità delle analisi Il nuovo codice a barre 2D indica sia il numero di lotto sia la  data di scadenza dei reagenti. Durante le dieci misurazioni in  rotazione con l’esclusivo sistema IBR+, il DR 3900 registra tutte le informazioni della cuvetta. Se la data di scadenza è già  trascorsa, l’operatore viene avvisato automaticamente per evitare l’uso di un test non idoneo. Aggiornamento istantaneo dei dati istantaneo  I metodi di aggiornamento e riprogrammazione non sono mai  stati così facili e veloci: è sufficiente posizionare la confezione  del Test in Cuvetta davanti al modulo RFID* dell’unità DR 3900, attendere il segnale acustico e l’operazione è completata. Tutte le misurazioni successive utilizzeranno quindi i  dati aggiornati. Controllo qualità facile, grazie ad AQA+ Le misure di AQA (Assicurazione di Qualità Analitica) possono  essere definite e documentate nello stesso fotometro, senza  più la necessità di un ulteriore software. Una funzione configurabile come promemoria supporta il lavoro quotidiano. I certificati di lotto (ai fini della documentazione GMP/GLP) si trovano  già nell’etichetta RFID sulla confezione del materiale di riferimento ADDISTA. Con la tecnologia RFID tutte le informazioni  relative al lotto non solo sono immediatamente visualizzate sul  fotometro ma possono anche essere stampate. Correzione della matrice con l’impiego di LINK2SC È possibile confrontare il risultato dei dati di processo, con i  valori di laboratorio, avvalendosi della connessione LINK2SC  tra la piattaforma SC e l’unità DR 3900. I dati possono essere  trasferiti in entrambe le direzioni tramite la rete ethernet; ciò  significa che è possibile apportare correzioni alla matrice sul  segnale della sonda di processo.      

Procedura di Utilizzo

Semplice trasferimento dei dati tramite connessione USB o Ethernet

I dati delle analisi sono trasferiti dallo spettrofotometro  DR 3900, attraverso connessione Ethernet o chiavetta USB,  alla rete. Non è più necessario alcun software particolare.  E’ inoltre possibile installare il software più aggiornato dell’unità  DR 3900 dal sito web dedicato tramite Ethernet: il fotometro sarà sempre operativo ai massimi livelli.

Download

Nessun documento presente

Specifiche Tecniche

  • Modalità display   Trasmissione (%), assorbanza, concentrazione e scansione
  • Sorgente luminosa   Lampada alogena
  • Sistema ottico   Spettrofotometro con raggio di riferimento (RST)
  • Intervallo lunghezza d’onda   Da 320 a 1100 nm
  • Accuratezza lunghezza d’onda   ±1,5 nm (intervallo lunghezza d’onda da 340 a 900 nm)
  • Riproducibilità lunghezza d’onda   ±0,1 nm
  • Risoluzione lunghezza d’onda   1 nm
  • Selezione e taratura lunghezza d’onda   Automatica
  • Ampiezza banda spettrale   5 nm
  •  Intervallo di misura fotometrica   ±3,0 Abs (intervallo lunghezza d’onda da 340 a 900 nm)
  •  Accuratezza fotometrica   5 mAbs a 0,0 fi no a 0,5 Abs, 1 % a 0,5 fi no a 2,0 Abs
  • Linearità fotometrica   <0,5 % a 2 Abs, 1 % a >2 Abs con vetro trasparente a 546 nm
  • Luce diffusa   0,1 % a 340 nm con NaNO2
  • Display  Display touchscreen a colori WVGA TFT 7” (800 × 480 pixel)
  •  Archiviazione dati   2000 dati di misura (risultato, data, ora, ID campione, ID utente)
  • Metodi preprogrammati   >220
  • Programmi utente   100
  • Compatibilità cuvette   Cuvetta rotonda da 13 mm, cuvetta rettangolare da 1 cm e 5 cm, cuvetta rotonda da 1” e cuvetta  rettangolare da 1”
  • Dimensioni (A×L×P)   151 mm × 350 mm × 255 mm
  • Peso  4200 g
  • Condizioni di esercizio   Da -10 a 40_°C, max. 80 % di umidità relativa (senza condensa)
  •  Condizioni di magazzino   Da -30 a 60_°C, max. 80 % di umidità relativa (senza condensa)
  • Classe di resistenza   IP30
  •  Alimentazione  Alimentazione da tavolo, da 110 a 240_V; 50/60_Hz
  • Interfacce  USB tipo A (2), USB tipo B, Ethernet, modulo RFID*
  • Garanzia  2 anni

Può interessarti anche

  • Struttura esterna, porta e camera interna in acciaio inox.

    Leggi tutto
  • Il nuovo fotometro compatto PF-3 è una soluzione portatile di facile utilizzo dotato di ottica ad elevata precisione con LED e filtri interferenziali.

    Leggi tutto
  • Fermentoflash è lo strumento dedicato all’analisi della birra, con solo 5 tasti, semplicissimo da utilizzare.

    Leggi tutto
  • GRAIN COMPUTER Plus è un misuratore elettronico di solida costruzione, dalle seguenti caratteristiche: display grafico per offrire all’utente un’interfaccia potente e di facile interpretazione; stampante integrata nel misuratore; batteria tampone che permette fino a 500 misure in assenza di corrente; interfaccia seriale per collegamento a PC; operazioni di misura completamente automatizzate; 30 memorie cereale completamente programmabili e rinominabili; funzione di autotest per il controllo di tutte le funzioni di bordo; messaggi in quattro lingue programmabili.

    Leggi tutto

Hai bisogno di aiuto? Contattaci

Se desideri avere maggiori informazioni o vuoi ottenere un preventivo, non esitare a scriverci! Compila il form di cui sotto e noi ti risponderemo quanto prima.